lunedì 31 marzo 2014

INSALATA VERDE

Dopo i bagordi del week end vi propongo una ricetta leggera, fresca e soprattutto light!!!!




Ingredienti
1/2 cavolo cappuccio
2 carote
2 coste di sedano
1 mela verde
1 vasetto di yogurt
1 cucchiaio di olio
pizzico di sale q.b.
pep q.b.

Affetate finemente il cavolo cappuccio.
Tagliate, con l'ausilio della mandolina, le carote a rondelle.
Tagliate il sedano e la mela a rondelle.
In una ciotola amalgamate lo yogurt con l'olio, il sale e il pepe.
Potete decorare la vostra insalata con delle fettine di mela disposte a fiore.

Condite la vostra insalata e servitela fredda.

venerdì 28 marzo 2014

PENNE AL PESTO DI RUCOLA CON POMODORINI E OLIVE TAGGIASCHE

Io adoro la rucola e adoro anche il pesto. In questo primo piatto l'amarognolo della rucola viene equilibrato dalle mandorle e addolcito dai pomodorini...insomma una ricetta da provare! !!!!



Ingredienti per 4 persone:
400 gr di pennette rigate
120 gr di pomodorini
Olive taggiasche q.b.
1 spicchio di aglio
Olio evo q.b.

Per il pesto:
50 gr di rucola
30 gr di mandorle
30 gr di pecorino
Olio evo a filo q.b.
Sale q.b.

Mettete a bollire l'acqua della pasta.
Tagliate i pomodorini a dadini.
In una padella versate un pochino di olio e fate soffriggere l'aglio intero.
Versate i pomodorini e le olive denocciolate e fateli insaporire.
In un contenitore versate la rucola, le mandorle e il pecorino.
Versate a filo l'olio e frullate il tutto.
Regolate di sale il vostro pesto.
Una volta scolata la pasta, conditela con il pesto di rucola e fatela saltare nella padella con i pomodorini e le olive (ricordatevi di togliere lo spicchio di aglio).
Buon appetito! !

giovedì 27 marzo 2014

FINTO SUSHI

Ecco un'idea carina per trarre in inganno i vostri invitati. Il finto sushi è un rotolino di pan carré aromatizzato con i semi di papavero. 
Si realizza in un attimo ed è molto scenografico.




Ingredienti per 4 persone
4 fette di pan carré
120 gr di formaggio spalmabile
erba cipollina q.b.
50 gr di salmone affumicato
rucola q.b.
Semi di papavero q.b.

Tagliate la crosta delle fette di pancarrè.
Con l'aiuto di un mattarello stendete le fette per assottigliarle.
In una ciotola prendete il formaggio spalmabile ( non tutto una parte vi servirà per far aderire i semi di papavero) e mescolate l'erba cipollina.
Spalmate la crema di erba cipollina su ogni fetta di pancarré.
Stendete la rucola e una fettina di salmone.
Arrotolate dal lato corto la fetta di pancarrè.
Tagliate a metà il rotolino.
Spalmate ogni rotolino ottenuto con il formaggio spalmabile tenuto da parte.
Passate nei semi di papavero il rotolino

e voilà....il vostro finto sushi è pronto!


mercoledì 26 marzo 2014

GRANO PRIMAVERILE

Qui in Valle fa di nuovo freddo e ho pensato di portare la primavera almeno a tavola.
Questo piatto è molto colorato e profumato.
Ho voluto usare il grano perchè credo abbia la giusta consistenza per far esaltare il sapore delle verdure.



Ingredienti per 4 persone
2 zucchine
2 carote
2 pomodori
2 filetti di acciuga
porro
gamberetti sgusciati (io quelli in salamoia)
250 gr grano
menta q.b.
olio evo e sale q.b.

Tagliate le zucchine e le carote a dadini.
Tagliate a metà i pomodori, svuotateli dell'acqua e dei semi e riducete a dadini anche loro.
In una padella capiente mettete dell'olio e fate soffriggere il porro. Aggiungete i filetti di acciuga e fateli sciogliere.
Versate ora la dadolata di verdure che avete preparato e portate il tutto a cottura.
Nel frattempo preparate il grano seguendo le istruzioni che trovate sulla confezione.
Quando le verdure saranno quasi cotte aggiungete i gamberetti e regolate di sale.
Scolate il grano e fatelo saltare per qualche minuto con le verdure.

Impiattate e spolverate con la menta.

GRISSINI ALLA NUTELLA

Questi grissini sono ottimi...si fanno in un lampo e lasciano un profumo di cioccolato per tutta la cucina!
Vi lascio la ricetta e...buona giornata a chi passa di qui!



Ingredienti
80 ml di latte
80 ml acqua
1 cucchiaio di zucchero
250 gr di farina
nutella q.b.

Impastate tutti gli ingredienti insieme (tranne la nutella!) e lavorate il tutto fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.
Tirate la sfoglia, non troppo sottile mi raccomando.
Spalmate la nutella solo una metà della sfoglia ricavata.
Chiudete a libro la sfoglia.
Con la rotella tagliate delle striscioline.



Arrotolate le strisce e mettetele in una leccarda foderata con della carta da forno.
Infornate a 180° C per una ventina di minuti.
Servite i grissini caldi con della panna montata.

martedì 25 marzo 2014

CROSTATA MATTA AI PORCINI

Ecco un altro modo per usare la pasta matta.



Ingredienti:
Per la pasta
80 ml di olio evo
80 ml di acqua (o vino bianco secco)
230 gr di farina 00
un pizzico di sale
3 cucchiai di pecorino grattugiato

Per il ripieno
200 gr di porcini surgelati
1 aglio
50 gr di speck tagliato a dadini
una fetta di fontina
1 cucchiaio di pecorino
olio evo e sale q.b.
mandorle per decorare

Lavorate la pasta matta come indicato qui, con la sola differenza che dovrete aggiungere il pecorino insieme alla farina e proseguire con la lavorazione classica
Ungete e infarinate uno stampo da crostata e mettete una sfoglia di pasta matta.
Bucherellate il fondo e cuocete a 180°C per circa 15 minuti.
Nel frattempo, mettete dell'olio in una padella e l'aglio schiacciato.
Unite lo speck e fatelo soffriggere per alcuni minuti.
Versate i porcini e portate a cottura. Regolate poi di sale
Tagliate la fontina a dadini e mettetela nel guscio di pasta matta.
Versate poi i porcini, spolverate con del pecorino e infornate per pochi minuti, giusto il tempo di far sciogliere la fontina.
Decorate con le mandorle e servite ben calda la vostra crostata matta.

CHIOCCIOLE DI PASTA MATTA

Era da un po' che volevo sperimentare questo tipo di impasto, ma tra mille impegni non ci riuscivo mai...ieri sera finalmente mi sono cimentata nella famosa pasta matta....E' un impasto fantastico!!!!!!
Come consistenza è simile alla pasta brisé ma ha una percentuale di grassi molto più bassa.



Ingredienti
80 ml di olio evo
80 ml di acqua (o vino bianco secco)
230 gr di farina 00
un pizzico di sale
prosciutto cotto q.b.

Versate in una ciotola l'olio e l'acqua.
Versate la farina e con l'aiuto di una forchetta mischiate e fate assorbire i liquidi. Se vedete che l'impasto è un po' molliccio aggiungete altra farina.
Unite ora il sale e trasferite il composto sul tavolo e impastate fino ad ottenere un panetto liscio e morbido.
La pasta matta non prevedere tempi di riposo,quindi la potete utilizzare subito.
Stendete la sfoglia e ricavatene delle striscioline.
Sopra ogni striscia mettete delle striscioline di prosciutto e arrotolate fino ad ottenere delle chiocciole.

Infornate a 180° C per una mezz'ora circa.

lunedì 24 marzo 2014

CROSTINI DI GAMBERI

Un'altra ricetta dai sapori orientali....i crostini di gamberi.
Si tratta di una rivisitazione della ricetta originale.
Potete usare i crostini come aperitivo o in un buffet perchè si prestano come finger food.



Ingredienti per 4 persone
4 fette di pan carrè
100 gr gamberetti sgusciati
sesamo
1 cucchiaino di salsa di soia
1 cipolotto
3 cucchiai di maizena
olio per friggere q.b.

Frullate i gamberetti insieme al cipollotto tagliato a pezzetti, la salsa di soia e la maizena.
Nel frattempo montate a neve il bianco dell’uovo.
Versate nel frullatore l'albume montato a neve: frullate fino ad ottenere un composto omogeneo.
Preparate il pane tagliando via i bordi scuri, e spalmando abbondantementesu ogni fetta la crema.
In un piatto piano mettete i semi di sesamo e fateli aderire alla fetta di pane sul lato dove avete spalmato la crema.Schiacciate bene.
iTagliate la fetta di pane da angolo ad angolo formando dei triangolini, e friggeteli in un Wok (o una padella antiaderente) con olio di semi molto caldo, per due minuti adagiandoli dalla parte del sesamo.
Scolate i crostini dall'olio in eccesso e serviteli molto caldi.


MERINGHE ALLA FRANCESE

Ecco una ricetta utile per smaltire gli albumi avanzati.
Le meringhe sono un composto di albumi montati e zucchero.
Ne esistono diversi tipi.
Quella che vi suggerisco io è la ricetta della meringa alla francese.
Nonostante sia una ricetta molto semplice da fare, bisogna fare attenzione ad alcuni particoalri:
-dovrete stare  attenti a non lasciare traccia di tuorlo negli albumi,
-la ciotola e le fruste devono essere pulite e asciute 
- gli albumi devono essere usati a temperatura ambiente.
Al composto base delle meringhe potete aggiungere alla fine delle preparazione alcuni ingredienti tipo la granella di mandorle, gocce di cioccolato o cacao incorporando gli ingredienti delicatamente con un cucchiaio di legno dal basso verso l’alto.




Ingredienti per 20 meringhe
4 albumi
230 gr di zucchero
1 cucchiaio di succo di limone
1 pizzico di sale
Montate gli albumi a neve ferma...anzi fermissima.
Aggiungete a poco a poco lo zucchero.
Unite poi il cucchiaio di succo di limone: questo passaggio serve per rendere lucide le meringhe e per togliere l'odore di uovo.
Continuate a montare gli albumi fino a quando non otterrete una meringa lucida e bella soda.
Mettete il composto in una sacca da pasticcere e create le vostre meringhe in una teglia.
Infornate a 100°C.
Le meringhe non devono cuocere ma semplicemente asciugarsi ecco il perchè di questa temperatura molto bassa. Fatele asciugare per circa un'ora e poi tenetele in forno spento per 15 minuti.



domenica 23 marzo 2014

CANNELLONI RICOTTA E SPINACI

Un'idea per il pranzo della domenica. ..unaltro classico della tradizione italiana.




Ingredienti per 4 persone:
Per la pasta
250 gr di farina
1 uovo acqua q.b.
Sale q.b.

Per la farcia:
250 gr di spinaci strizzati
250 gr di ricotta vaccina
4 cucchiai di parmigiano grattugiato
Sale q.b.
Noce moscata q.b.
1 uovo

Parmigiano grattugiato q.b.
Crema vegetale o besciamella q.b.

Per prima cosa preparate la pasta.
In una ciotola versate la farina.
Rompete un uovo e lavoratelo con la forchetta fino a quando non sarà completamente assorbito dalla farina.
Aggiungete il sale e lavorate l'impasto con dell'acqua. Impastate fino ad ottenere un composto sodo e liscio.
Tirate delle sfoglie (10 cm x 20 cm) non troppo sottili.
Sbollentatele in acqua salata per 2-3 minuti e fatele raffreddare sopra un canovaccio.
Mettete la farcia sopra una sfoglia dal lato corto e arrotolatela su se stessa.



Ponete i cannoli in una teglia con il fondo ricoperto da un velo di besciamella o crema vegetale.
Ricoprite di besciamella o crema vegetale tutti i cannelloni e spolverate generosamente con del parmigiano grattugiato.
Infornate a 180°C per 30 minuti.
Servite i cannelloni caldi.

PASTICCIO DI MELANZANE

Buona domenica a tutti!
La ricetta di oggi è della categoria "svuotafrigo" .
Vi capita mai di avere dei rimasugli in frigo?....ecco come ricavarne un ottimo piatto.



Ingredienti per 4 persone
400 gr di fusilli
1 melanzana
1 confezione di pelati
1 carota
1 cipolla
Formaggio a pasta morbida q.b. (tipo provola, fontina)
Salame o affettato vario q.b.
Parmigiano grattugiato q.b.

Mettete a cuocere la pasta.
Nel frattempo preparate il sugo: fate soffriggere in una padella la cipolla tagliata fine.
Una volta che si sarà dorata, aggiungete la carota tagliata a dadini.
Unite la melanzana tagliata a cubetti.
Versate ora i pelati e regolate di sale.
Portate a cottura a fuoco medio.
Tagliate a dadini il formaggio e a listarelle il salame.



Scolate la pasta e conditela con il sugo alle melanzane.
Unite poi il formaggio e il salame.
Versate il tutto in una teglia, che avrete leggermente unto.
Spolverate con abbondante parmigiano grattugiato e infornate a 180° C per circa 15 minuti, poi 5 minuti modalità grill

sabato 22 marzo 2014

COPPA GOLOSA ALLE FRAGOLE

Questa sera vi propongo un dolce veloce ma molto goloso.
Si prepara in un attimo e posso garantirvi che in un attimo sparisce!!!
Buon week end!



Ingredienti per 3 coppe:
1 vaschetta di fragole
125 gr di mascarpone
125 ml di panna da montare già zuccherata
100 gr di biscotti (tipo frollini)
2 cucchiai di zucchero semolato

Tagliate a dadini le fragole e conditele con lo zucchero e 2 cucchiai di acqua.
Lavorate il mascarpone con un cucchiaio fino a farlo diventare una crema.
Montate la panna e unitela poi alla crema di mascarpone.
Sbriciolate con le mani i biscotti.
Prendete le vostre coppe e mettete un cucchiaio di biscotti sbriciolati, delle fragole e sopra della crema di mascarpone e panna. Continuate così fino ad arrivare al bordo della coppa.
Guarnite con un ciuffetto di crema.

venerdì 21 marzo 2014

INSALATA RUSSA

Ecco il classico dei classici....un piatto che almeno una volta l'avrete sicuramente fatto!!!!
Semplice e sempre di grand'effetto.



Ingredienti per 4 persone
500 gr di patate medie
200 gr di carote
300 gr di piselli (io surgelati)
300 gr di maionese (se fatta in casa 250 ml olio, 1 uovo succo di limone e pizzico di sale)
olio evo q.b.
sale q.b.

Pulite e riducete le patate e le carote a dadini.
Cuocete separatamente le verdure. I piselli se volete potete anche cuocerli a vapore.
Mi raccomando la cottura delle verdure è importante: sia le carote che le patate devono risultare croccanti e non sfatti (7-10 minuti di cottura per le patate e 5-7 minuti per le carote).
Scolate le verdure e fatele raffreddare completamente.
Conditele con olio e sale.
Mescolate il tutto con la maionese.
Decorate a piacere.

COUS COUS VEGETARIANO

Io ho un'adorazione per il cous cous, ne mangerei a quintalate a qualsiasi ora del giorno! Oggi vi posto la ricetta per fare il cous cous con verdure e con l'aggiunta di ceci...si potrebbe dire un piatto unico visto che è completo di carboidrati, vitamine e proteine...



Ingredienti per 4 persone

2 zucchine
2 carote
1 peperone rosso
1 peperone giallo
1 porro
1 scatola di ceci
250 gr di cous cous
curry q.b.
Olio evo e sale q.b.

Pulite le verdure e riducete a dadini le zucchine e i peperoni e a rondelle le carote.
Prendete una grossa padella e versate dell'olio, giusto per coprirne il fondo.
Fate sciogliere un cucchiaio di curry.
Versate poi il porro e fatelo rosolare.
Unite le verdure, aggiungete 1/2 bicchiere di acqua e fatele cuocere a fuoco medio.
Quando le verdure saranno quasi cotte aggiungete i ceci e regolate di sale.
Cuocete il cous cous secondo le indicazioni della confezione, aggiungete soltanto del curry nell'acqua di cottura.
Preparate il piatto da portata mettendo al centro il cous cous e tutt'attorno le verdure. Un'idea è quella di servirlo insieme al pollo in tajine


SEMIFREDDO ALLA ROBIOLA

Avevo voglia di fare un aperitivo un po' diverso dal solito. Via le solite patatine e affettati....volevo un aperitivo chic...e così ho adattato la ricetta del cheesecake dolce trasformandolo in versione salata...



Ingredienti
2 fogli di gelatina
80 gr di grissini
60 gr di burro
1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
80 gr di panna
2 zucchine
olio e sale q.b.

Sbriciolate i grissini al mixer, il parmigiano grattugiato poi unite il burro fuso e mescolate.
Con questo composto, formate uno strato sulla base di un piccolo teglia con la cerniera. Schiacciate bene il tutto.
Mettete in frigo ad indurire.
Nel frattempo mescolate 60 gr di panna con la robiola in una scodella e scaldate il resto della panna in un pentolino.
Aggiungete alla panna calda la gelatina precedentemente messa in ammollo in acqua e ben strizzata.
Unite la panna con gelatina alla robiola e amalgamate bene.
Trasferite questo composto sulla base di grissini e lasciate rapprendere in frigo finchè non diventa ben densa.
Nel frattempo rosolate le zucchine tagliate a dadini in una padella con olio e aglio.
Aggiustate di sale.
Decorate il vostro semifreddo e servititelo tagliato a dadini con un bel bicchiere di prosecco freddo....buon aperitivo!

giovedì 20 marzo 2014

MINI PANCAKE CON FARINA DI RISO

Ho in agenda un buffet da preparare e tra gli invitati c'è una persona intollerante al glutine. Così ho pensato di fare degli esperimenti per rendere anche il suo buffet saporito e degno di questo nome!
Ho ideato dei piccoli pancake con la farina di riso.



Ingredienti per 3 persone
3 uova
180 gr di farina di riso
375 gr di acqua
3 cucchiai di olio evo
6 pizzichi di sale

Per il ripieno:
1 zucchina
1 carota
1/2 tazzina d'acqua
2 cucchiai di salsa di soia
prosciutto
scamorza

In una ciotola versate la farina di riso, le uova, l'acqua, l'olio e il sale.
Frullate fino ad ottenere una pastella omogenea.
Scaldate una padella antiaderente e versate un mestolo di pastella.
Per far sì che i mini pancake venissero tutti uguali, ho versato l'impasto all'interno di un copapasta. Aspettavo che si solidificasse, lo estraevo dal copapasta e lo facevo cuocere dall'altra parte
Ritagliate dei dischi di prosciutto e scamorza e metteteli sopra ogni pancake.
A parte, mettete in padella la zucchina e la carota tagliata a listarelle. Versate 1/2 tazzina di acqua e 2 cucchiai di salsa di soia e portate a cottura.
Riempite i mini pancake e rimetteteli in padella per far sciogliere il formaggio.




Serviteli caldi.

mercoledì 19 marzo 2014

POLLO IN TAJINE

Il tajine è un piatto di terracotta di origine marocchina. Ha un particolare coperchio conico che ha la funzione di far circolare la condensa che si forma in cottura.
Il tajine è una pietanza marocchina che prende il nome appunto dal piatto in cui viene cotto. I più conosciuti sono i mqualli (pollo limone e olive), il kefta (polpette e pomodori) e il mrouzie (agnello, prugne e mandorle).
Se non avete il tajine potete cuocere il pollo in una padella antiaderente o meglio ancora in un tegame di terracotta. 





Ingredienti
pollo (io ho usato il petto, ma si possono usare anche le cosce)
1 cipolla tagliate a fette
1 spicchi d'aglio schiacciato
1 cucchiaino di zenzero
un pizzico di zafferano
sale q.b.
1 bicchiere d'acqua
10 olive nere


Tagliate il petto in bocconcini

Cuocete il pollo nel tajine insieme alla cipolla tagliata a fettine, allo spicchio di aglio.

Unite poi lo zafferano,lo zenzero e il succo di limone.

Regolate di sale.

Aggiungete l'acqua.

Mescolate e coprire il tajine con il suo coperchio.
Lasciate cuocere il tutto a fuoco medio fino a che il pollo sarà pressoché cotto.
Aggiungete, infine, le olive e cuocete per altri 5 minuti a fuoco basso.
Portate in tavola il tajine.
La ricetta originale prevede che, nella cottura degli ultimi 5 minuti, vengano aggiunte delle fette di limone.





SOLE DI SPINACI

Questa torta oltre ad essere buona è anche molto scenografica. L'ho insegnata al corso ad alcune ragazze utilizzando questo tipo d'impasto
La ricetta originale prevede invece un composto a base di vino e olio. 
Potete inoltre scegliere di fare un'unica torta salata o torte monoporzione...
Non ci resta che metterci con le mani in pasta!!!



INGREDIENTI
Per la pasta:
500 g di farina 0
90 ml di olio extra vergine di oliva
200 ml di vino bianco secco tiepido
10 g di sale

Per il ripieno:
350 g di spinaci lessati
350 g di ricotta
1 uovo
100 g di parmigiano o grana padano grattugiato
sale e pepe
pangrattato

Per prima cosa preparate il ripieno: frullate gli spinaci con la ricotta e il parmigiano. Amalgamate poi l'uovo e regolate di sale.
Mettete in frigo per far rassodare il tutto.
Fate una fontana con la farina e al centro aggiungete l'olio e il vino e il sale e impastate fino a quando non risulterà liscio e omogeneo.
Stendete la pasta e ricavatene due cerchi dal diametro di circa 30 cm ciascuno. 
Spolverate il cerchio dove andrete a mettere il ripieno con del pangrattato: questo passaggio serve per far assorbire l'umidità della pasta.
Qui di seguito vi allego le foto del tutorial. I cerchi delle foto sono molto più piccoli perchè ho fatto delle monoporzioni, ma il procedimento è lo stesso.



Si deve mettere un po' di ripieno al centro e uno lungo tutto la circonferenza del primo cerchio.
Ora coprite con il secondo cerchio che avete ricavato.
Sigillate i bordi con i rebbi di una forchetta.
Mettere al centro della torta rustica una tazza capovolta e premere leggermente. Punzecchiare con una forchetta tutto intorno.
Tagliate il bordo a fette e rigiratele una ad una.
Infornate a 180° C per una mezz'ora.


martedì 18 marzo 2014

ROSE DI MELE DI VALE & CUGINA....

Ecco un'idea per una merenda veloce da preparare.....Ho postato questa foto tempo fa su facebook, e mia

 cugina ne ha preparato una versione ancora più golosa.... Vi posto posto la ricetta base e quella fatta da 

Ivana, mia cugina ! 




Ingredienti per 6 rose:

Un rotolo di pasta sfoglia
Due mele
Una noce di burro
1 cucchiaio di zucchero di canna
Una tazzina di acqua.

Tagliate a fettine le mele e caramellatele in una padella con burro acqua e zucchero. 

Una volta cotte, lasciatele raffreddare.

Prendete il rotolo di pasta sfoglia e ricavatene 6 strisce.

Mettete alcune fettine di mela in una striscia e ripiegate su se stessa la strisciolina. 

Arrotolate in modo da ottenere una rosa.

Procedete così per le altre rose.

Mettete le 6 rose in una teglia e spolverate con altro zucchero di canna.

Infornate a 180°C per 20 minuti. 

Fate raffreddare e spolverate con dello zucchero a velo. ...buon appetito! !!




Mentre la versione "cuginesca" è la seguente:



Ingredienti:
una noce di burro
2 mele
1 cucchiaio di zucchero di canna
10 noci tritate
1 cucchiaino di miele
 una tazzina d' acqua
 il succo di mezzo limone.

Sbucciare, tagliare a dadini le mele e farle caramellare su una pentola antiaderente con lo zucchero, il burro e l'acqua per qualche minuto.

 Aggiungere le noci e, dopo aver spento il fornello, il miele e il succo di limone. 

Lasciare raffreddare. Dopo aver ricavato 6 strisce dal rotolo di sfoglia, adagiare su ognuna il composto di mele, arrotolarla e fermarla con uno stecchino. 

Infornare a 180 gradi per 20 minuti. 

Lasciare intiepidire e spolverare con zucchero a velo.

TERRINA DI POLLO

Questa è una ricetta "svuotafrigo". Non avevo voglia di fare il pollo in padella e volevo un secondo piatto saporito, buono ma leggero.
Ho aperto il frigo....ISPIRAZIONE!!!!!!!!!!



Ingredienti per 4 persone:
300 gr di pollo
1 vasetto di yogurt bianco
10 taralli (o cracker)
1 cucchiaio di senape
1 zucchina
1 etto di mortadella
pangrattato q.b.
olio evo q.b.
sale q.b.

Tagliate a cubetti il pollo.
Mettetelo in un robot da cucina e aggiungete lo yogurt bianco, la mortadella, i taralli, la senape e la zucchina tagliata a pezzetti.
Tritate il tutto fino a rendere il composto omogeneo.
Ungete una teglia, io ho usato una teglia quadrata ma potete usare quella che vi piace di più, e versate l'impasto di pollo.
Livellate e schiacciate bene il tutto con l'aiuto di un cucchiaio.
Spolverate la superficie con del pangrattato.
Versate un filo d'olio per far sì che in cottura si formi una crosticina.
Infornate a 180° C per 30 minuti.
Questo piatto può essere servito sia freddo che caldo. E' ottimo se accompagnato con l'insalata di cavolo

INSALATA DI CAVOLO CON DRESSING ALLA SENAPE

Ho preso ispirazione da una ricetta irlandese trovata su una rivista di cucina. L'insalata in questione è la coleslaw, un'insalata molto diffusa nei paesi anglosassoni. La ricetta originale prevede l'uso del cipollotto fresco. Ho tolto e messo alcuni ingredienti in base al mio gusto personale....risultato?...un'insalata fresca e saporita!



Ingredienti per 4 persone

3 carote di media grandezza
1/2 cavolo cappuccio
1 vasetto di yogurt bianco non zuccherato
2 cucchiai di maionese
1 cucchiaio di aceto di vino bianco
1 cucchiaio di senape
erba cipollina
1 pizzico di sale
1 spolverata di pepe nero

Pulite le carote e grattugiatele.
Tagliate il cavolo cappuccio finemente.
Preparate la salsa: in una ciotola versate lo yogurt e la maionese.
Fate amalgamare bene e unite la senape e l'aceto.
Regolate di sale e spolverate con del pepe nero.
Unite poi l'erba cipollina tagliata finemente
Condite le verdure grattugiate con la salsa che avete preparato.
Fate riposare in frigo almeno una mezz'ora prima di servire in modo tale che le verdure si insaporiscano.


lunedì 17 marzo 2014

FAINE' SASSARESE

Fin da piccola mio papà mi ha sempre parlato della fainé sassarese. E' un piatto d'asporto e viene mangiata soprattutto in inverno.
Piatto tipico sassarese a base di farina di ceci, fu importato secoli fa dai genovesi, e viene consumato  accompagnato da cipolle o salsiccia sarda, oppure semplice con una spolverata di pepe nero.





Ingredienti per una teglia di diametro 32 cm
250 gr di farina di ceci
750 ml di acqua
80 ml di olio evo
1 cucchiaino di sale
pepe nero q.b.

In un recipiente unite l’acqua,  la farina di ceci e il sale.
Con l'aiuto di una frusta mescolate bene fino ad ottenere una crema liscia e omogenea.
Mettete da parte e fate riposare per 3/4 ore. 
Riprendete il composto,eliminate tutta la schiuma che si è formata in superficie. Mescolate con un cucchiaio.
Versate l'olio nella teglia antiaderente  e il composto del recipiente e mescolate bene.
Mettete in forno a 220° C per circa un'oretta.
Poco prima di servirla a fette spolverizzate la fainè con del pepe nero macinato.

RISO ALLA CANTONESE

...e dopo la cucina turca e greca non potevo non provare la cucina cinese.... Nei prossimi giorni vi metterò le ricette di altri piatti cinesi che ho provato a realizzare !
Ovviamente si tratta di una rivisitazione!
Buon inizio di settimana a tutti!




Ingredienti per 4 persone:
250 gr di riso basmati
125 gr  di prosciutto cotto tagliato a dadini
1 cipolla media
2 uova
250 gr di piselli (io ho usato quelli precotti in scatola)
1 cucchiaio di salsa di soia
sale e olio q.b.

Per preparare il riso alla cantonese iniziate sciacquando il riso basmati in una bacinella, sotto l'acqua fredda corrente, scolatelo bene, poi cuocetelo in abbondante acqua salata per circa 10 minuti.Scolatelo e mettetelo da parte.
Tritate la cipolla molto finemente ,poi sbattete le uova in una ciotola con un pizzico di sale e aggiungete metà cipolla tritata.
Strapazzate le uova in un wok con due cucchiai di olio, facendole cuocere molto bene. Una volta pronte trasferitele in un piatto e tagliatele a pezzettini.
Aggiungete due cucchiai di olio nel wok, dove avete cucinato le uova, e,fate imbiondire la metà della cipolla tritata rimasta e fatevi saltare il prosciutto a cubetti e i piselli con un pizzico di sale per 2 minuti.
Poi aggiungete il riso e la salsa di soia. Dopo qualche minuto aggiungete al riso  le uova. Fateli saltare a fiamma bassa per 2 minuti tutti assieme. Amalgamate per bene tutti gli ingredienti e servite immediatamente.

domenica 16 marzo 2014

LASAGNA VEGETARIANA DI PANE CARASAU

Sono cresciuta a pane carasau e prelibatezze sarde, e lo devo ai miei genitori, due sardi doc che, nonostante si siano trasferiti in Valle d'Aosta, hanno mantenuto vive le tradizioni sarde.
Il pane carasau è un pane fatto a sfoglia sottilissima che si presta a tantissime ricette.
Una ricetta sarda prevede l'uso di questo pane a mo'di lasagna con ragù d'agnello e pecorino fresco.
Ho rivisitato questo piatto e condivido con voi la mia versione vegetariana!




Ingredienti per 4 persone:
2 zucchine medie
2 carote
1 patata grande
pesto di prezzemolo
Pane carasau q.b.
2 mozzarelle
Parmigiano grattugiato q.b.
Olio evo q.b.
Sale q.b.

Grattugiate tutte le verdure e fatele saltare in padella con un filo d'olio.
Tritate la mozzarella:io l'ho messa nello schiacciapatate così ho eliminato il liquido di conservazione.
Condite le verdure con il pesto di prezzemolo.
Foderate una teglia con della carta da forno:bagnatela sotto l'acqua corrente e strizzatela bene. In questo modo aderira'alla teglia perfettamente.
Prendete dei fogli di pane carasau,  bagnateli velocemente sotto l'acqua e rivestite il fondo della teglia. Non importa se si romperanno....
Versate ora le verdure e coprite il pane carasau.
Spolverate con un po'di mozzarella e parmigiano grattugiato.
Mettete altro pane carasau e continuate a fare gli strati come descritto sopra fino ad esaurimento deglu ingredienti.



L'ultimo strato deve essere fatto con pane carasau bagnato e spolverato con il parmigiano grattugiato.
Infornate a 180°C per 30 minuti.

SPAGHETTI ALLE VONGOLE

Gli spaghetti alle vongole sono un classico della cucina italiana.
Esistono due versioni:quella in bianco e quella al pomodoro.
La ricetta originale prevede l'utilizzo delle vongole veraci:carnose e saporite.
Il mago di questo piatto è il mio compagno. ..per questa ricetta mi sono limitata a fotografare il risultato finale!!



Ingredienti per 4 persone:
1 kg di vongole
600 gr di spaghettini
1 mazzetto di prezzemolo
1/2 bicchiere di vino bianco
Peperoncino q.b.
Olio q.b.
1 spicchio d'aglio
Sale q.b.

Per prima cosa bisogna far spurgare le vongole.
Un trucchetto per eliminare a priori le vongole piene di sabbia è quello di sbatterle,  leggermente su un tagliere, ad una ad una.Se uscirà della sabbia scura la vongola è da buttare.
Mettete le vongole in una terrina capiente piena d'acqua e fatele spurgare per almeno 4 ore, meglio ancora tutta la notte.
Filtrate l'acqua delle vongole e tenetela da parte.
Prendete una padella e mettete a scaldare dell'olio con uno spicchio di aglio schiacciato. Aggiungete un po'di acqua filtrata e fate addensare.
Aggiungete una manciata di prezzemolo e fate insaporire.
Unite ora le vongole e cucinatele fino a quando non si saranno aperte, sfumatele con il vino bianco e spegnete la fiamma.
Scolate gli spaghettini e fateli insaporire con le vongole e spolverate, poco prima di servire,  con del prezzemolo tritato fresco.
A piacere potete spolverare con del peperoncino.

sabato 15 marzo 2014

TORTA PRIMAVERA

Oggi avevo voglia di festeggiare l'arrivo della primavera....e l'ho voluto fare con una torta a tema.
Il colore verde è dato da un ingrediente particolare. ..gli spinaci! !!....Non storcete il naso. ..il loro sapore non si sente per niente!



Ingredienti per una torta diametro 24cm o per 12 tortine
400 gr di farina
4 uova
200 gr di spinaci bolliti
200 gr di olio di semi
300 gr di zucchero semolato
1 bustina di lievito
1 bustina di vanillina

Per la farcia
250 ml di panna da montare
500 ml di latte
3 cucchiai di fecola o maizena
4 cucchiai di zucchero
Ananas in scatola

Frullate gli spinaci con l'olio.
Lavorate bene le uova con lo zucchero fino ad ottenere una crema spumosa.
Unite ora la farina, la vanillina e gli spinaci frullati.
Amalgamate bene e per ultimo aggiungete il lievito.
Imburrate e infarinate una teglia o gli stampini monodose.
Infornate a 180°C per 20 minuti.....fate la prova stecchino per controllare la cottura.
Fate raffreddare la torta.
Nel frattempo mettete a bollire il latte con la fecola elo zucchero. Portate a bollore e fate addensare.
Montate la panna. Tenetene un po' da parte per decorare la torta, il resto unitela alla crema di latte.
Scolate e tagliate l'ananas a pezzetti e amalgamatelo alla crema di latte e panna.
Per farcire e decorare la torta guardate qui .
Mettete in frigo un paio di ore prima di servire.
Ecco la torta monoporzione!




GIROTONDO DI POLENTA

Questa ricetta è molto semplice. Vi suggerisco un modo diverso di servire la polenta.



Ingredienti
200 gr di polenta
Acqua q.b.
Sale q.b
Sugo q.b.
200 gr di salsiccia fresca

Cuocete la polenta secondo le istruzioni della confezione.
Una volta pronta versatela in una teglia unta e fatwla raffreddare completamente.
Tagliate la salsiccia a tocchetti e rosolatela in padella.
Una volta cotta mettetela da parte.
Tagliate la polenta in cubetti e rosolatela su un lato nella padella dove avete cucinato la salsiccia.



Prendete un cubetto di polenta, mettete un cucchiaino di sugo, la salsiccia e infilzate il tutto con uno stuzzicadenti.
Servite con un bicchiere di vino rosso.

BISCOTTI SALATI

L'altra sera mi era avanzato un po'di ripieno di una torta salata e così mi sono ingeniata per poterlo usare.Non avevo voglia di fare i ravioli e così ho creato questi biscotti salati.
Sono ottimi come aperitivi e divini se spalmati di gorgonzola.




Ingredienti
250 gr di farina
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di lievito disidratato per salati
100 ml di acqua
100 ml di olio
100 gr di spinaci cotti e strizzati
2 cucchiai di ricotta vaccina

In una ciotola impastate la farina con il sale e il lievito.
Aggiungete l'acqua e l'olio e lavorate il tutto fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.
Unite ora la ricotta e gli spinaci.
La consistenza sarà un pochino appiccicosa, quindi unite della farina per lavorare meglio l'impasto.
Stendete una sfoglia e ricavate i vostri biscotti.
Metteteli in una teglia foderata con la carta da forno.
Infonrnate a 180°C per circa 20 minuti.
Fateli raffreddare prima di servirli.

venerdì 14 marzo 2014

BOCCONCINI DI TACCHINO ALLA PAPRIKA

Personalmente adoro i piatti unici....e quando posso ne creo di nuovi, dai sapori speziati...
Vi lascio questa ricetta augurandovi un rilassante week end....
Un abbraccio a chi passa da qui...



Ingredienti per 2 persone:

200 gr di riso venere
2 zucchine
300 gr di bocconcini di tacchino
1 cucchiaio di paprika
250 ml di latte
1 cucchiaio di salsa di soia
2 cucchiai di olio di semi
farina q.b.
sale q.b.

Mettete a cuocere il riso.
Nel frattempo infarinate i bocconcini di tacchino e fateli rosolare in padella con qualche cucchiaio di olio, meglio se di semi. (l'olio d'oliva ha un sapore troppo forte per l'equilibrio di questo piatto).
In una padella fate tostare la paprika per qualche minuto e aggiungete il latte e portate a bollore.
Versate il latte nella pentola dove avete messo i bocconcini e portate a cottura il tutto.
Tagliate a bastoncini  le zucchine e saltatale in padella con un cucchiaio di salsa di soia.
Impiattate il tutto: versate il riso venere in uno stampino di alluminio in modo da dargli la forma a torretta.
Versate la salsa alla paprika in un bicchierino...vi servirà per inzuppare le zucchine....
Provate e fatemi sapere!

giovedì 13 marzo 2014

PENNETTE ALLA BOSCAIOLA

...Questa ricetta è un classico della cucina italiana. Normalmente si pensa che questo piatto sia originario della cucina toscana...ma in realtà non ha una collocazione ben precisa: i funghi porcini sono diffusi in molte regioni italiane...e mentre lasciamo a chi di dovere la discussione su quale sia la sua provenienza..io vi posto la ricetta augurandovi una buona serata...





Ingredienti per 4 persone
400 gr di penne o pennette (purchè rigate in modo che il sugo resti attaccato)
1 cipolla rossa
400 gr di funghi porcini (io ho usato quelli surgelati)
120 gr di pancetta affumicata
40 gr di olive nere denocciolate tagliate a dadini
200 gr di pelati
olio evo q.b.
sale q.b.

Mettete a bollire l'acqua della pasta.
In una padella fate soffriggere la cipolla tritata con due cucchiai di olio.
Aggiungete la pancetta e fatela dorare.
Unite i porcini tagliati a dadini piuttosto grossi: essendo l'ingrediente principale della ricetta è giusto che si vedano e che si sentano!
Versate i pelati e le olive e portate a cottura il vostro sugo.
Scolate la pasta e amalgamatela al sugo per qualche minuto.
Servite con una spolverata di grana.

SFORMATINI DI PATATE E FUNGHI

Oggi vi propongo un piatto che potete presentare come antipasto, contorno....come più vi piace. Le patate sono un alimento che in cucina ha mille impieghi...ecco la mia idea!





Ingredienti per 4 persone
500 gr. di patate
200 gr. di funghi champignon 
35 gr. di parmigiano grattugiato
30 gr. di burro
1  uovo
sale q.b.
pepe q.b.
 noce moscata q.b.
pangrattato


Come prima cosa lessate le patate. Partite come sempre da acqua fredda salata. Occorreranno circa 30 minuti.

Nel frattempo cuocete in padella con olio e uno spicchio di aglio in camicia i funghi tagliati in pezzi. Salateli e pepateli.

Una volte cotte le patate sbucciatele (senza ustionarvi) e passatele allo schiacciapatate. Mettete in una coppa capiente le patate passate, l'uovo, il burro, il sale, il pepe e la noce moscata.

Mescolate bene il tutto.

Imburrate e passate con il pangrattato 4 stampini di alluminio.

Riempite gli stampini per metà con il composto di patate, scavate una fossetta nel mezzo e riempite con i funghi ( io ne ho tenuti da parte un pochino per decorare i tortini)

Ricoprite con altro composto di patate riempiendo gli stampini fino al bordo.


Cuocete a 200° ca. per circa 30' o comunque per il tempo necessario a far ben dorare gli sformatini di patate e funghi. Completate con i funghi messi da parte e servite!