martedì 4 novembre 2014

LORIGHITTAS

Buongiorno e ben ritrovati.
Questo week end l'ho trascorso in compagnia dell'influenza ed ecco perché non avete trovato la ricetta del lunedì.
Oggi vi propongo un piatto tipico della cucina sarda :le lorighittas.
E' una pasta tipica e originaria di un paesino che si chiama Morgongiori.
Il nome di questa pasta deriva da "loriga" che significa anello. Sa loriga era l'anello che si trovava attaccato ai muri ai quali venivano legati i muli.


Ingredienti per 2 persone

200 gr di semola
un pizzico di sale
acqua q.b.

Versate in una ciotola la farina e aggiungete un pizzico di sale. Unite del'acqua e impastate fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Questo tipo di impasto richiede una lavorazione un po' lunga: più lo impastate più manterrà la forma in cottura.


Coprite il vostro impasto con un canovaccio e fatelo riposare per qualche minuto.
Prendete un pezzetto e fate un filo di pasta.


E ora date forma alle vostra lorighittas: attorcigliate due volte il vostro filo tra le dita, fermate l'estremità e attorcigliate il resto. Vi ho messo un video esplicativo per facilitarvi.

video

Proseguite fino ad esaurire il vostro impasto.
Fate bollire l'acqua con un cucchiaio di olio e fate cuocere le lorighittas per qualche minuto.
Io le ho condite con un semplice sugo alle cozze.




Nessun commento:

Posta un commento